Il violino di Auschwitz

di Anna Lavatelli
illustrazioni di Cinzia Ghigliano

Interlinea, Collana "Le rane", 2018

Cicci ha tutto ciò che una ragazza possa desiderare: una vita bella e agiata, una famiglia che le vuole bene, tanti amici e una grande passione per la musica. Ma è ebrea e durante la guerra tutto cambia. Le rimarrà solo il suo violino, da cui non si separerà a nessun costo. Sarà proprio lui a raccontare, dopo un lungo silenzio, la lenta discesa di Cicci verso l’inferno del campo di concentramento di Auschwitz, dove sarà costretta a suonare per le SS. Scoprirà però che la musica rende liberi. Un racconto commovente tratto da una storia vera.

© 2018 Cinzia Ghigliano
tutti i diritti riservati

Sviluppo:  ACD